La cultura della salute a Marzocca

Tutti vogliamo invecchiare serenamente, stare bene nel nostro corpo, goderci la vita. Eppure stress, inquinamento e cibo industriale complottano contro il nostro benessere.
Ci viene in soccorso lo slogan dell’erborista Alberta Cardinali: “E’ meglio aver cura della salute che curare la malattia: è più efficace, più economico e soprattutto molto più piacevole”.
Da neanche due mesi la storica erboristeria di Marzocca ha riaperto (ora si chiama “DI SANA PIANTA”) e subito ha portato dalle nostre parti l’abitudine nordeuropea di considerare le erboristerie anche come centri culturali e non solo come negozi.
E infatti in tanti hanno già goduto di corsi e laboratori decisamente interessanti, tra cui l’atteso incontro su “ Rune celtiche e piante spontanee” del 21 marzo, con Maria Sonia Baldoni, la fondatrice in tutt’Italia delle Case delle Erbe. A lei lo scrittore Michele Meomartino ha dedicato il libro “La sibilla delle erbe”; collabora con varie Università, tra cui Agraria e Medicina. E’ nata a Jesi ed è molto legata a Marzocca grazie ad un miracolo per il quale sua figlia da bambina si salvò incredibilmente da un grave incidente davanti alla Madonnina del Pescatore. Per il laboratorio è stato scelto proprio il 21 marzo, in quanto contemporaneamente Equinozio di Primavera e giorno di venerazione di San Benedetto. In ogni monastero benedettino c’era infatti un “orto dei semplici”: semplice (“medicamentum simplex”) in latino medievale significava un’erba medicinale. I monaci non solo coltivavano piante medicinali ed aromatiche, finalizzate al trattamento fitoterapico di malattie ma preparavano tinture, tisane, unguenti, bevande e liquori a scopo terapeutico ancora oggi molto conosciuti ed apprezzati.
Il laboratorio di Maria Sonia si è concluso con una celebrazione dell’arrivo della primavera attraverso uno dei tanti riti che è possibile riprendere dalla tradizione, di cui Maria Sonia è una studiosa. Un cerimoniale che i partecipanti hanno vissuto anche come un simpatico gioco, con tanto di tamburo e bruciatura di piante officinali in un piccolo braciere, suscitando la curiosità degli abitanti del palazzo.

Anche in aprile e maggio il programma culturale è interessante e nutrito:

5 aprile ore 20,45 Costellazioni Familiari Sistemiche con Janhu Silvio Crispiatico. Conferenza gratuita
15 aprile tutto il giorno, escursione naturalistica al Parco del Conero con Alberta Cardinali.
19 aprile ore 20.00 Elena Olmo Jagrati terrà una dimostrazione sulla medicina cinese con il calore e con le coppette che creano il vuoto: le tecniche si chiamano moxibustione e coppettazione.
22 aprile tutto il giorno. Dopo il successo del primo incontro si replica “Costellazioni Familiari e Sistemiche” con Janhu Silvio Crispiatico.
26 aprile pomeriggio,“Naturalmente bella” l’arte di truccarsi attraverso il self makeup 1 con Giada Pavoni.
3 maggio pomeriggio“Naturalmente bella”, self makeup 2 con Giada Pavoni.
8 maggio ore 20.00 “Agricoltura Sinergica: come praticare un’agricoltura in sintonia con i cicli ed i modelli che la Natura ci offre”, con Dhara Janneke Gisolf.
10 maggio pomeriggio, “Naturalmente bella”self makeup 3 con Giada Pavoni
11 maggio ore 20.00 “Colori ed energie di vita – conoscere ed utilizzare le loro vibrazioni per equilibrare e armonizzare Anima e Corpo” con Luciana Gianotti.
17 maggio tutto il giorno “Cura del corpo e trattamenti di bellezza per prepararsi all’estate” openday con Giada Pavoni
24 maggio ore 17.00 incontro laboratorio di Sartoria Creativa “Sai di Cosa ti Vesti?” con Luciana Gianotti.

Per informazioni e prenotazioni potete passare in erboristeria, consultare il sito www.disanapianta.org, tel 0719690956 e.mail erboristeria@disanapianta.org Facebook Di sana pianta

 
Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *