Argilla: un rimedio naturale conosciuto ed usato fin dall’antichità

Perché l’argilla è un rimedio naturale da tenere sempre in casa?

Perché ha un costo accessibile a tutti, perché può essere impiegata per molti disturbi e perché è semplice da utilizzare.

Conosciuta fin dall’antichità, l’argilla è molto utilizzata in fitoterapia in combinazione con oli essenziali o altri principi attivi: è ricca di silice, magnesio, ferro e in piccola parte anche di calcio. Contiene, inoltre, numerosi oligoelementi idrosolubili altamente biodisponibili e quantità infinitesimali di argento, ferro, stagno, rame, piombo ed oro.

L’argilla classica viene utilizzata per uso esterno mentre la variante dell’argilla ventilata viene utilizzata anche per uso interno, da bere.

Utilissima per la preparazione di impacchi adatti per la cura della pelle, per levigare e purificare la pelle del viso, per attenuare l’effetto a buccia d’arancia della cellulite ed inoltre per alleviare le irritazioni e i dolori articolari, ma anche in caso di distorsioni o di problemi muscolari.

Viene utilizzata anche per uso interno, per le sue proprietà cicatrizzanti, rimineralizzanti, antiacidità, antinfiammatorie, per favorire le fisiologiche funzioni dell’apparato gastrointestinale, per favorire l’eliminazione dei gas e contrastare flatulenza e meteorismo e come depurativo e disintossicante dell’organismo.

Semplicissima da fare in casa ed economica, la maschera all’argilla è un toccasana per ogni tipo di pelle. L’argilla si può comprare essiccata in polvere in qualsiasi erboristeria ad un prezzo molto basso.
In commercio esistono anche maschere già pronte che devono solo essere applicate sulla pelle umida. Il prezzo sale leggermente, ma si ha la comodità di non doversi preparare la maschera da sole.

Preparazione della Maschera all’argilla per tutti i tipi di pelle

Per preparare la maschera, mettere l’argilla in una ciotola di vetro o plastica ed aggiungere l’acqua in un rapporto di 1 ad 1: un cucchiaio di argilla più un cucchiaio d’acqua e così via. Lasciare il composto a riposo per venti minuti, poi mescolare energicamente con un cucchiaio di legno o plastica. Non usare il cucchiaio di acciaio, materiale che potrebbe alterare le proprietà dell’argilla. Quando il composto avrà raggiunto la densità di una crema pastosa, applicate un generoso strato sul viso deterso ed asciutto, evitando il contorno occhi ed il contorno labbra.
La maschera comincerà presto a tirare. Asciugandosi, schiarirà fino a diventare quasi bianca o verde chiaro. Una volta asciutta (circa venti minuti), rimuoverla con acqua tiepida ed un po’ di pazienza. Dopo aver rimosso tutti i residui di argilla, applicare una crema idratante, che permetterà alla pelle di non seccarsi a causa dell’argilla.

Maschera all’argilla per pelli grasse e per pelli secche

La maschera all’argilla è indicata per tutti i tipi di pelle, assorbe le impurità, regola il sebo e favorisce il rinnovamento cellulare. Con alcune piccole aggiunte si può rendere specifica per alcuni tipi di pelle.
Per curare la pelle grassa, ad esempio, si può aggiungere al composto base del succo di limone, note le sue proprietà astringenti e purificanti.
Per curare la pelle secca, invece, si può aggiungere qualche goccia di olio di oliva o di olio di mandorle, dalle proprietà emollienti ed idratanti. In alternativa, anche del miele può andare bene.

 

Avvertenze
Per uso interno, l’argilla va sciolta in acqua pura possibilmente di fonte, non clorata o, a limite, minerale naturale.
Evitate l’uso interno di argilla se assumete farmaci, potrebbe interferire!
L’assunzione di argilla può dare problemi di stitichezza.

 
Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *