Le lampade di sale rosa dell’Himalaya non sono solo belle ma hanno tanti pregi e non dovrebbero mancare nelle nostre case.

Eleganti e naturali, sono considerate degli strumenti straordinari per rendere salubre l’aria di casa: purificano e deumidificano l’ambiente, impediscono la diffusione dei batteri, ci danno una piacevole sensazione di benessere a partire dall’aria che respiriamo nelle nostre stanze.

Le lampade di sale sono formate da cristalli di sale che riscaldandosi emanano nell’aria ioni negativi.

Favoriscono la concentrazione e l’attenzione per questo sono indicate nelle stanze dove si studia o in ufficio e secondo la cromoterapia, il colore arancione è rilassante, stimola la creatività e la gioia di vivere.

Proprietà delle lampade di sale:

  • Purificano l’aria di casa

  • Proteggono dall’inquinamento elettromagnetico

  • Riducono l’umidità

  • Stimolano il sistema immunitario

  • Creano un’atmosfera rilassante

  • Favoriscono la concentrazione

  • Rendono armoniosa e leggera l’energia dell’ambiente.

Per finire, ricordatevi che se la superficie della lampada di sale gocciola, basta tenerla accesa per qualche ora in più tutti i giorni.

In questo modo si scalderà e farà evaporare l’acqua in eccesso.

Di sana pianta Erboristeria

 

 

Abbi cura di te e valorizzati: sei una persona unica e preziosa.

Abbi cura del tuo corpo, trattalo bene e cerca di nutrirlo con buon cibo.

Cura anche il tuo ambiente di vita: questo ti fa sentire in armonia.

Bevi abbondantemente acqua di buona qualità: l’acqua è fonte di vita.

Fai moto, passeggia, respira a fondo, ossigenati.

Cura non solo il tuo corpo, ma ancor più la tua anima, cioè i tuoi pensieri, sentimenti ed emozioni.

Pensa positivo su te stesso, gli altri e la vita: questo ti aiuta a stare bene.

Coltiva sensazioni, emozioni e sentimenti piacevoli e amorevoli.

Sii sincero,  opponiti a menzogne e ingiustizie: ti farà stare bene.

Cerca la giustizia, ma anche il perdono dei torti subiti e vai avanti felice nel presente.

Non alimentare rancori che ti avvelenano, né rimpianti che ti rattristano.

Perdona anche i tuoi, di errori e vai avanti senza sensi di colpa.

Chiedi perdono, se lo senti nel cuore.

Agisci quando è tempo di agire, senza rimandare, per essere contento di te.

Scopri il tuo scopo di vita e perseguilo: questo ti dà una grande forza.

Scegli i valori che vuoi vivere e sii coerente. Non tradire i tuoi ideali.

Sii aperto e coltiva buone amicizie: le buone relazioni sono la base per una buona vita.

In caso di malattia

I saggi chiamano “benettia” quella che normalmente viene chiamata “malattia”.

La malattia può raccontare qualcosa di simbolico: che c’è qualcosa da cambiare nella tua vita esteriore o interiore e ti invita a farlo.

Consulta per primo il tuo medico, che ti offre la sua esperienza.

Se lo ritieni necessario consulta anche più di un medico, perché la salute è importante.

Consulta anche te stesso: tu sei il primo tuo medico e puoi intuire cosa c’è da cambiare.

Senti anche i tuoi amici che hanno avuto gli stessi problemi: l’esperienza rende saggi.

Senti anche il tuo erborista che può aiutarti con preparati naturali, senza controindicazioni, attingendo a sapienza antica e moderna.

Se stai bene

Le erboristerie propongono  tante tisane piacevoli, delle migliori erbe, per te e per intrattenere i tuoi amici.

Le erboristerie  ti offrono alcuni alimenti, integratori, oggettistica e cosmetica per aumentare il tuo benessere.

Di Sana Pianta organizza per te anche incontri per il benessere del corpo e dello spirito. Tieniti informato.

 

Di sana pianta Erboristeria

 

 

Meglio dare un’occhiata all’etichetta del vostro bagno schiuma… troverete qualcosa di simile:

Aqua, Paraffinum Liquidum, Cera Microcristallina, Glycerin, Lanolin Alcohol (Eucerit®), Paraffin, Panthenol, Decyl Oleate, Octyldodecanol, Aluminum Stearates, Citric Acid, Magnesium Sulfate, Magnesium Stearate, Parfum, Limonene, Geraniol, Hydroxycitronellal, Linalool, Citronellol, Benzyl Benzoate, Cinnamyl Alcohol…

A volte servirebbe la lente di ingrandimento e poi sono nomi così strani.
Peccato non sapere cosa ci stiamo spalmando addosso, perché la pelle beve e mangia: i pori assimilano tutta la vita le sostanze che ogni giorno imponiamo alla pelle.

Se volete però, potete scoprire qualcosa di molto utile per la vostra bellezza e per la vostra salute, e la laurea in chimica non vi serve, vi basta un po’ di curiosità e l’INCI.

Ecco come essere consapevoli di ciò che acquistiamo.

Ogni prodotto cosmetico che acquistiamo riporta sull’etichetta, per legge, l’elenco degli ingredienti che contiene. Questo elenco è l’INCI, cioè la “Nomenclatura Internazionale degli Ingredienti Cosmetici”.

La prima voce è l’ingrediente presente con la percentuale più alta poi seguono, in ordine decrescente di peso, tutti gli altri.

Generalmente, i primi cinque componenti di un prodotto cosmetico rappresentano il 50% – 80% del totale della formula del prodotto. Se ci sono ingredienti in percentuale inferiore all’1%, possono essere messi in ordine sparso.

 

Come capire se un prodotto è dannoso per il mio organismo o per l’ambiente.

Consultate frequentemente il Biodizionario di Fabrizio Zago, vi troverete 6205 sostanze impiegate nella cosmesi.
Tra queste, almeno 1000 sono state ritenute tossiche per il sistema nervoso e per l’organismo da organizzazioni governative mondiali.

L’INCI è uno strumento molto importante attraverso il quale possiamo scegliere consapevolmente i cosmetici e i prodotti per la cura e igiene del corpo.

 

Suggerimenti per cercare alternative.

– preferite INCI brevi: cioè prodotti con meno ingredienti, quantità non fa sempre rima con qualità;

– ricordate che le grandi marche, quelle che invadono il mercato, per tenere il prezzo basso, utilizzano ingredienti di bassissima qualità;

– non fidatevi ciecamente della pubblicità, informatevi e documentatevi; sugli scaffali dei supermarket è pieno di prodotti pseudo-naturali e pseudo-ecologici;

– non fidatevi neanche di linee vendute porta a porta, che spesso, di eco bio hanno veramente poco e i prodotti naturali della linea del brand senza siliconi, paraffina e parabeni, si contano su una mano;

– per il portafoglio è meglio un prodotto che costa il doppio e usarne la metà; o anche un quarto, coi prodotti naturali di solito è sufficiente: provare per credere; il risparmio vero non è nell’acquisto ma nel modo giusto di usare sapone, shampoo, bagnoschiuma eccetera.

 

“Il bello è che siamo esseri viventi.
Non abbiamo bellezza se non è naturale.
Quindi niente prodotti fatti col petrolio, siliconi e altre sostanze nocive per noi e per l’ambiente”.

Di sana pianta Erboristeria

 

 

In questi primi giorni, molti sono entrati in erboristeria per problemi legati al sonno.

Ecco qualche suggerimento per un buon dormire … o vegliare.

– Prendi in positivo il non dormire. Acquista libri di tuo vero gradimento e leggili quando ti svegli di notte. Potrai farti una bella cultura legata a quello che ti interessa ed essere sollecitata/o a pensare e fare cose nuove

– Le cena è bene che sia leggera, non tardiva, senza cibi eccitanti; osservati e scopri quali sono i cibi che più ti eccitano e ti tengono sveglia/o, quando, dopo la digestione, entrano nel flusso del tuo sangue.

– Fai in modo di digerire bene. Mangia quindi con calma e rilassata/o e, se ti può aiutare fai una passeggiata.

– Non guardare TV prima di andare a letto, specie film o trasmissioni che eccitano troppo la tua anima.

– Stacca tutti gli apparati che mettono onde (il wi-fi, e tutti gli apparecchi che rimangono con qualche spia accesa) e magari tutte le spine.

– Di che materiale è il tuo materasso? E’ forse da cambiare?

– Che problemi hai nell’anima irrisolti? Quali insoddisfazioni e frustrazioni di fondo? Quali paure? Quali desideri frustrati? Forse è il caso di guardarci dentro e cercare soluzioni.

– Calma l’anima, prima di recarti a dormire. Vai nel silenzio, staccati dalle preoccupazioni. Riguarda con calma gli avvenimenti della giornata e trova pace su di essi. Fai un bilancio del positivo e del negativo e impara da esso. Fai un piano per il giorno dopo. Sarai molto più tranquilla/o sul letto.

– Puoi chiudere con un pensiero o una preghiera che ti piace, pronunciandola ad alta voce.

– Se vuoi, prima bevi una tisana rilassante e calmante, a base di camomilla, valeriana, melissa e tiglio.

 

Il 14 durante tutto il giorno inauguriamo la nuova gestione.
Siete tutti i benvenuti!

Potrete chiacchierare, fare domande, esprimere opinioni.
A chi si porta una tazza offriremo una tisana gratis (perchè non ci piaccioni i bicchieri usa e getta)

Vi aspettiamo

 

Cominciamo presto con una serie di incontri sul benessere e la salute e con le prime escursioni per scoprire le erbe.
Seguite la nostra pagina facebook per essere prontamente informati su orari e costi.

• da mercoledì 21 febbraio Lana e Tisana 18,00 – 19,30

• venerdì 2 marzo presentazione Costellazioni familiari con Janhu Silvio Crispiatico 20,45 – 23,00
• domenica 4 marzo Costellazioni familiari con Janhu Silvio Crispiatico 14,30 – 19,30

• Martedì 6 marzo Naturalmente Bella pomeriggio makeup  con Marta Catalani 16,30 – 19,30

• Da giovedì 8 a giovedì 15 marzo Mostra fotografica ” ∞ marzo: perchè un giorno sia tutti i giorni” di Camilla Schmitt orario di apertura dell’erboristeria.

• Giovedì 15 marzo Metti in luce la tua salute  con Stefania Posanzini 18,00 – 19,30

• Mercoledì 21 marzo Le Rune celtiche e l’antico significato delle piante. Celebrazione dell’equinozio di primavera con Maria Sonia Baldoni 14,30 – 18,30

• Martedì 27 marzo Naturalmente Bella Open day makeup  con Jade Pavone 10,00 – 18,00

• Mercoledì 28 marzo Erbe brasiliane e italiane e lettura delle conchiglie con Pai Odè 21,00 – 23,00

• domenica 15 aprile escursione Alla scoperta delle piante del Monte Conero con Alberta 9,00 – 17,00